La Famiglia

Il cognome Carra è classificato come di origine professionale e deriva dal latino "carrarius" (conduttore di carri).

Una delle prime menzioni del cognome Carra consiste nella documentazione dei fratelli Antônio, Bartolomeu e Giovani Maria Carra, che nel dicembre 1648 ottennero la cittadinanza di Parma, diventando una delle famiglie più influenti della città.

Nel 1695 il duca Francesco Farnese confermò la loro nobiltà. Nei secoli seguenti la famiglia Carra ha annoverato molti artisti tra i suoi membri, come scultori, pittori e architetti. Arrivando con l'immigrazione italiana, Domenico Carra si stabilì successivamente a Monte Alegre do Sul, Amparo e infine a Serra Negra, nello stato di São Paulo.

Oggi la Famiglia Carra è giunta alla quinta generazione e possiede il sito Bom Retiro, dove si trova la sua cantina e dove è possibile conoscere la sua linea di prodotti prodotti artigianalmente. Venite a conoscere la tradizione di questa famiglia, che si dedica alla passione per la produzione di bevande artigianali ricavate dall'uva e dalla canna da zucchero e che eccellono per la qualità e l'esclusività. I prodotti seguono le tradizioni di più alta qualità tramandate attraverso le generazioni.